lavorare 4 giorni a settimana

Lavorare 4 giorni a settimana: sogno o realtà?

MondayEspresso - 25/03/2024

Lavorare 4 giorni a settimana è possibile? Sì, e sia i lavoratori che le aziende potrebbero trarne vantaggio. 

Questo sostiene Day Week Global, un’organizzazione che ha un obiettivo ambizioso: cambiare il futuro del lavoro lavorando in modo più intelligente, non più a lungo.

Day Week Global, recentemente nominata una delle aziende più innovative al mondo 🏆, sostiene che lavorare 4 giorni a settimana porti a:

✅ Aumento dei ricavi +36% 

✅ Riduzione del tasso di dimissioni -42% 

✅ Riduzione del burnout -64%

✅ Aumento della capacità produttiva del +54%

Ma è davvero così?

Il mercato del lavoro sta cambiando

Che il mercato del lavoro stia cambiando, questo, ormai, lo abbiamo capito un po tutti. L’Intelligenza Artificiale (IA) è sempre più presente e ci sono nuove e innegabili esigenze dei lavoratori che non è possibile più ignorare.

💼 Questi ultimi dimostrano un interesse crescente per la flessibilità, sia intesa come maggiore libertà nella scelta del luogo di lavoro che nei momenti della giornata in cui lavorare. Gallup, ad esempio, mostra dati molto significativi in tal senso:

  • Il 53% dei lavoratori ambisce a una posizione di lavoro ibrida.
  • Il 24% dei lavoratori preferirebbe lavorare esclusivamente da remoto.

E non è tutto: un lavoratore su 10 sarebbe addirittura disposto a ridursi lo stipendio in cambio di una maggiore flessibilità lavorativa.

Settimana lavorativa da 4 giorni: e in Italia?  

Come ben spiega un recente articolo de Il Sole 24 Ore, l’azienda che decide di proporre la settimana lavorativa da 4 giorni lo fa con l’obiettivo di distribuire meglio i carichi di lavoro, magari eliminando le perdite di tempo. 

Diverse aziende stanno sperimentando questa pratica, una su tutte è Intesa Sanpaolo che, a partire da gennaio 2023, propone una settimana corta di 4 giorni da 9 ore lavorative a parità di retribuzione, con adesione su base volontaria. Questo esempio è stato seguito, seppur in forme diverse, anche da Lamborghini e Luxottica.

I pro e i contro💡 

lavorare 4 giorni a settimana

I benefici della settimana lavorativa da 4 giorni sono ancora tutti da esplorare e sia dal modo in cui vengono organizzati, sia dalla tipologia di lavoro svolta dal dipendente. 

Tra i vantaggi, come visto, potrebbe esserci un aumento della produttività e la capacità dell’azienda di attirare un numero maggiore di talenti. In più anche i tassi di turnover potrebbero ridursi.

🚫 Tra i contro, va evidenziato che non tutte le aziende possono permettersi di lavorare solo 4 giorni a settimana. Inoltre, mantenere lo stesso stipendio con una settimana lavorativa ridotta potrebbe aumentare i costi aziendali su base oraria.

Ciò che è certo è che il mondo del lavoro è in evoluzione e oggi la ricerca di nuovi talenti passa anche dalla consapevolezza che oltre al solo aspetto legato alla retribuzione, ci sono altri fattori da considerare. 

Siamo curiosi di conoscere la tua opinione riguardo al lavoro 4 giorni a settimana. Condividi la tua opinione con noi su MondayEspresso: il business in pillole.

Ogni settimana parleremo di una notizia diversa, affrontandola in modo serio ma leggero. Non vogliamo certo farti iniziare il lunedì con il piede sbagliato!

    Ho letto e accetto la Privacy Policy *

    Condividi "Lavorare 4 giorni a settimana: sogno o realtà?" su:
    Qui troverai spunti di riflessione e analisi critiche su temi attuali e rilevanti per il tuo business. Se ti piace l’idea, ti invito a iscriverti alla newsletter.

      Ho letto e accetto la Privacy Policy *